Il nostro Socio Leonardo Ravizza si è laureato in Scienze Geologiche presso l’ Università di Pavia con la tesi: “Geothermometric application on the graphite of YAMATO 74123 Ureilite”

Cari amici, lo scorso settembre il nostro socio Leonardo Ravizza si è laureato in Scienze Geologiche all’Università di Pavia con la tesi:” Geothermometric  application on the graphite of YAMATO 74123 Ureilite”. Ci complimentiamo con Leonardo per il prezioso traguardo raggiunto e lo ringraziamo per aver scelto una tesi che, trattando di meteoriti, ci gratifica alla grande per tutto il nostro impegno a coinvolgere i giovani con la Meteoritica.

Foto: Leonardo Ravizza in una sua recente visita sulle Dolomiti

Leonardo Ravizza, 22 anni compiuti, ha cominciato a conoscere il mondo da giovanissimo. A soli 4 mesi i genitori lo portano a Tunisi dove il papà Ennio lavora per una importante compagnia petrolifera.  Dopo 3 anni passati in Tunisia la famiglia Ravizza si trasferisce in Iran, a Teheran, dove passano altri 3 anni. In questo periodo, grazie ad un geologo collaboratore del papa, Leonardo comincia ad interessarsi ai sassi e, da allora, la passione per la Geologia non l’ha più abbandonato.

Altra grande passione di Leonardo è il rugby che pratica con ottimi risultati e che, fra le varie Università che poteva scegliere per fare il Master, gli ha fatto preferire proprio l’Università di Auckland in Nuova Zelanda.

Quando libero da impegni di studio, Leonardo ha seguito il papà in molti viaggi di lavoro e, a soli 22 anni, ha già visitato una quarantina di Nazioni.

La carriera scolastica di Leonardo include il diploma in Biotecnologia Ambientale ottenuto presso l’ITAS Gallini di Voghera ed un periodo di studio  presso la Woolgoolga High School di Woolgoolga (Australia).

In attesa di avere il via libera per poter raggiungere la Nuova Zelanda, dove, causa la pandemia c’è un momentaneo divieto d’ingresso, Leonardo aiuta il papà Ennio ad assemblare una importante collezione privata di meteoriti che gestiscono con tutte le accortezze di conservazione richieste dall’elevata qualità dei campioni.

 

Cliccare qui per leggere la tesi completa.